Ore: Partite in corso! Mercato chiuso! Mercato chiuso!
USER PWD

COMMENTI STAGIONE

1° - fc graspabilardi
Coppa Uffa
Vittoria Girone 1
Graspalotti!

graspini che risentono della crisi economica e devono rifarsi alla Verdelotti come sponsor.
La campagna acquisti si rivela però un successone e alla fine arriva il primato nel girone e una Coppa Uffa. Poi incappa in Montezuma nella strada per i playoff.
pascja si affida al solito Buffon nell'anno giusto, e aun Marchisio che fa la differenza. Poi tanti gregari nei punti giusti e un attacco atomico con Milito-Pato-Cassano non senza sfighe ma che col solo principe ha trascinato la squadra a un'annata vincente: alla faccia del Verde!

1° - Maroleo F.C.
Vittoria Girone 2
Tutti avanti!

E Hobbit da dietro.
Riassumerei cosi l'annata della Longobarda, cominciata con un'asta inverosimile che porta la compagine del Pennellone a schierare un attacco con: Pato, Ibra, Milito, Gila e del Piero. Solo.
Gli infortuni fanno il solletico e all'occorrenza ecco i gol di Dzemaili e Marchisio (soprattutto). Sorrentino dietro ruba il posto a Stekelenburg e in difesa due fantocci e Canini bastano per arrivare primi a +9 dalla seconda.
Fino all'avvento di Montezuma :S

2° - CSKA Kaccy
A mani vuote

Partenza pessima, poi la rimonta fino alla vetta della classifica. Risultati, secondo posto al fotofinish e 3 finali tra coppe e playoff: tutte perse!
Annata clamorosa col Kaccy che mastica amaro più e più volte, eppure le carte in recola c'erano tutte.
Abbiati a proteggere la porta, difesa improvvisata con le solite scoperte targate Baste e Danilo, centrocampo dominante con Diamanti, Gomez, Hamsik, Mauri e Barrientos (in sostituzione di Isla rotto). Attacco basato su Cavani e con Totti/Osvaldo + il dinamico duo leccese Di Michele/Muriel. Tutto perfetto, come in un film, rovinato da un finale del cazzo.

2° - Ceregliese
Trofeo Verdelotti
Solita Solidità

MaxMezz' oramai fa le aste a memoria: Ceregliese sinonimo di squadra quadrata e garanzia nella stagione regolare. Manca sempre quel pizzico di fantasia per fare la differenza nei playoff!
Gillet meglio di Frey dietro, Zaccardo e Marchese a menare le mani dietro. Centrocampo dirompente con Diamanti, Ramirez, Armero, Rigoni e Cuadrado (più il sosia di Cambiasso!). Attacco con Muriel a sorprendere, Palacio e Miccoli le certezze.
Tutto giusto, ma l'imprevisto si chiama Montezuma e uscendo così anche il Verdelotti diventa magra consolazione.

3° - Sorbole F.C.
Trofeo TuttoSporc
Altrimenti ci arrabbiamo

La coppia Bud Spencer - Terence Hill soddisfa Momox e le sue Sorbole ma senza ridare quello spunto che manca dall'anno del colpaccio: era il lontano 2009.
Sorbole che comunque gestiscono la pressione come ridere, centrando i playoff, ma senza ingranare la marcia quando serve.
Marchetti dietro va e non va, difesa con le 2 delusioni Portanova-Ranocchia ma col solito Chiellini. Centrocampo trascinato da un Pirlo in god-mode e un Lodi ripescato dal mercato. Davanti la formica atomica non basta e Matri la mette solo in discoteca.
L'anno prossimo si chiede la chiusura del cerchio, altrimenti...appunto.

3° - Real Brocca
Real non imbrocca!

Beppe fa le cose per bene ma deve vedersela col dente avvelenato del CSKA che gli rende pan per focaccia dalla sconfitta ai playoff dell'anno scorso. Come lui anche il CSKA perde poi la finale.
Corsi e ricorsi..
Manca ancora quel pizzico al Real, che nonostante un J.Cesar versione Inter '12, si difende bene con Cannavaro, Abate e Benatia. In mezzo abbina i muscoli di Asamhoah e Conti alla velocita di Pepe e davanti si affida alla vena di Denis e Klose, pagando nel finale l'infortunio del tedesco.
So klose...

4° - Atletico Montezuma
Scudetto
Whenever, Wherever...

Stagione incredibile.
La squadra di Hobbit parte sotto traccia, agguanta i playoff all'ultimo e sfoggia un upset clamoroso ai playoff, battendo prima e seconda del girone 2 e battendo ai rigori il CSKA in finale contro tutti i pronostici.
Spogliatoio solito e organizzazione, con i singoli giusti.
Handanovic chiude le persiane, Astori e Thiago Silva alzano le barricate, Lamela e Vidal sorprendono a centrocampo, con Sneijder decisivo quando serve. Attacco trascinato da Klose ma con un Destro e un Borini decisivi.
In altri lidi qualcuno riassumerebbe con una parola: clutch!

4° - A.C. Verdelotti
Lab al verde!

Verdelotti che spende in sponsor per fare ostruzione nel girone 1 e gioca al risparmio con la propria squadra, rischiando la qualificazione all'ultimo dopo un'annata che ha messo in luce i limiti della rosa. Puntualmente confermati con l'uscita nella fase finale.
Abbiati dietro ok, idem Chiellini, ma il centrocampo si rivela troppo debole, con Hernanes mai protagonista. Cavani davanti tiene banco e gli innesti in corsa di Osvaldo e Bergessio aiutano.
Forse gli excel del VerdeLab avrebbero dovuto dire di aprire i borselli all'asta...o se li era mangiati tutti pascja?

5° - Aston Pippa
Supercoppa
A(p)pagamento

Dopo i fasti del 2011 e l'eiaculazione precoce della Supercoppa 2012, i pipponi sono arrivati scarichi mancando anche i playoff. E vorrei ben vedere.
Consigli, Lulic, Rigoni e Denis grandi sorprese per buona parte della stagione, ripagati dai deludenti Ilicic, Gilardino ed Hernanes. Maicon, Ramirez e de Rossi a fasi alterne con il brasiliano che non stantuffa più il fianco come ai vecchi tempi.
Stagione a pu**ane? Dicono di no, e i Pipponi evidentemente sanno come "arrangiarsi"...

5° - Pippapigiami
Il calcio in pantofole

Ajeje conferma il calcio ispirato con una squadra ricca di giovani talenti, raccogliendo una salvezza comoda ma niente di più della solita squadra gigiosa e a volte un poco vanesia.
Mirante (appunto) copre lo specchio della porta, con Maicon e Jose Angel(meno), Spolli e Barzagli (di piu') a difenderlo. In mezzo spazio ai piedi buoni di Pjanic, Lamela e Lodi, uniti alla grinta di Vidal. Davanti Destro, Borini e Pinilla dimostrano di valere la massima serie, ma non basta il buon gioco. O forse si?

6° - P.A.C.
Stile Forlàn

Nel senso che il DS friulano ha fatto il suo, ma soprattutto nel senso del Pac' dell'anno, il buon Diego top of the flop 2012.
Gianma comunque che compie l'ennesima missione evitando playout ma mancando all'ultimo i playoff.
De Sanctis battezza la traballante difesa targata Bonucci-Silvestre. Nocerino ne fa 10, rubando il titolo di Profeta ad Hernanes. Di Forlan abbiamo detto, per fortuna ci sono Vucinic e Calaiò a salvare il posto degli scout da Udine.
Mandi!

6° - Manzoteam
Fottofinish

ManzoTeam sinonimo di organizzazione e attenzione al mercato. Solito lavoro di delge e Zampi che pero' escono dai giochi sul rush decisivo per la corsa playoff!
Delge schiera De Sanctis in porta, mettendosgli davanti le sorprese Lulic, Danilo, Legrottaglie e Acerbi. Zampi imposta l'attacco con Gomez e Schelotto a fluidificare e Cossu a inventare per le magie di Giovinco e Di Natale.
Corè compra i pacchi Pazzini e Kjaer salvo scaricare le colpe sulla dirigenza e inchiappettarli davanti alla stampa!

7° - A.C. Aratrolandia
Kacchampions League
Chi semina vento raccoglie tempesta

Chi compra Stekelenburg al fantacalcio è tanto se si salva.
Riassumerei cosi la stagione sfortunata dell'Aratrolandia, nonostante i buoni innesti effettuati. Lichsteiner e Marchese hanno rizollato la difesa, dove ha deluso Balzaretti. Torje scommessa persa e in generale centrocampo povero di talento con Inler, Nainggolan e Migliaccio a far legna. Di Natale solito idolo, Lavezzi finalmente decisivo e Pandev buon rincalzo...ma se in porta hai sbirulino...

7° - San Nicolò Kings
Chi è lo RE?

I Kings di San Nicolò pagano dazio all'esordio ma dimostrano di essere combattivi fino all'ultimo, togliendosi dalle beghe con agilità alla faccia dei pronostici di inizio stagione!
La squadra ha i suoi difetti, con Handanovic sicurezza, Lucio pacco in difesa, Inler, de Rossi e Cigarini più quantità che qualità e un duo Pellissier-Lavezzi da 111M a volte troppo leggero.
Tutta esperienza per il futuro, non senza la soddisfazione di essere arrivato davanti ai MdL...

8° - Vaccaboa F.C.
Pisello di Legno
Dalle stelle alle stalle

E nonostante siano quest'ultime habitat ideale per i Vaccaboa, si conferma per loro la regola playout=pisello.
Destino ineluttabile vuole che il secondo Pisello di Legno arrivi nella ricca bacheca della società, nonostante la squadra non abbia demeritato.
Sorrentino più di Frey, Jovetic più di Cossu, con Moralez mezza delusione e Cuadrado sorpresa. Palacio ha tirato la carretta a lungo assieme a Miccoli ma la benzina è finita sul più bello mandando tutto in vacca...tutto torna.

8° - Petrolteam
Vedo nero

Il pensiero di Zatta prima della finale playout.
E non stiamo ipotizzando scandalose citazioni a sfondo sessuale di Fornaciara memoria, nè tanto meno i bagni ristoratori del presidente nei suoi pozzi petroliferi.
Nell'oscurità dei playout comunque la squadra riesce a ritrovarsi e alla fine è una salvezza che vale una stagione.
Buffon ci mette varie pezze, e davanti a lui Thiago silva e Lichtsteiner sono due garanzie. In mezzo Hamsik mostra qualche falla e Montolivo il solito ectoplasma. Buona la scoperta Bradley ma non basta. Aggiungiamo i 95M per Di Vaio e i 109 per Vucinic ed Hernandez e capiamo che i non bastano i Petroldollari per dare la felicità...ma parla chi non ce li ha!

9° - Magic Team
Anonimo

Annata ricca di soddisfazioni per Schiaboune. Nel calcio a 5.
Qui la squadra è stata a lungo lasciata alla deriva a campionato compromesso, salvo poi uscire di giustezza per evitare l'ignominia del Pisello.
Squadra tutto sommato quadrata, nonostante l'annata disastrosa dell'Inter e quindi di J.Cesar, Lucio e Pazzini (hai detto niente). Rimediano un Barzagli in versione nazionale, Pepe e Schelotto trascinatori, un Pjanic che non va bocciato e un del Piero sempre decisivo nel momento del bisogno.

9° - Cialtrons United
Di nome e di fatto

Verde garantisce ma il nome è una garanzia e i Cialtroni si dimostrano tali, abbandonando la squadra al suo triste destino troppo presto per il potenziale che possedeva!
Marchetti, Basta, Nesta, Jojo, Nocerino, Totti e di Michele meritavano maggior sorte anche se infilare una serie di pacchi come Ranocchia, Kaladze, Samuel, Kucka, Ilicic e Forlan non era facile e sarebbe stato un duro colpo.
Per molti, ma non per certi altri...sicuramente per i cialtrons!

10° - Real Xini
La rabbia e l'orgoglio

Non vorrei fare commenti Fallaci...
Cazzate a parte, solita annata al ribasso per il Real che una volta visto l'andazzo ha tirato i remi in barca e come Magic si è limitata a salvarsi grazie all'esperienza pluriennale nel torneo.
Strano comunque perchè avere Ibra prometteva già un bel vantaggio, ma un di Vaio deludente, Boateng martoriato dagli infortuni, Seedorf che si è tolto anche le ciabatte, Boruc infilato come uno spiedone ogni partita etcetc hanno prodotto i risultati che sono sotto gli occhi di tutti.
Ci sarà la reazione nella prossima stagione?

10° - MDL F.C.
Messageri A-Morpy

Morpy a rischio licenziamento dopo una stagione disastrosa, ma Matteo concede le attenuanti del caso e solo una mai troppo velata storia di sesso e debiti tiene legato il duo targato MdL.
La squadra fondata sulla precarietà di Boruc e di una difesa dove il nome di spicco era Heinze non era premesse di grandi risultati.
Non basta allora l'anno miracoloso di Pirlo, con Boateng ed Emanuelsson a farsi ispirare e Snejider e Moralez a farsi maledire.
Matri e Robinho duettano alla grande nella pista..ma qui a ballare è la poltrona del DS!